Questo articolo fa riferimento ad Amica 20, l’ultima versione del software gestionale Amica che supporta sia una connessione locale che Cloud. La differenza tra i due tipi di connessione può essere riassunta come segue:

  • Connesione Locale. I dati aziendali risiedono sul computer o sulla rete aziendale e possono quindi essere usati solo dalle postazioni Amica locali. Si tratta del tipo di accesso classico, supportato anche dalla versione precedente di Amica (Amica 10). Questa connessione è quella attiva alla prima installazione di Amica 20.
  • Connessione Cloud. I dati aziendali risiedono online, sul Cloud, e possono essere consumati da qualunque postazione Amica che disponga delle credenziali di accesso. Al momento sono supportate due modalità di accesso al Cloud: l’applicazione per Amica 20 per Windows (applicazione desktop) e Amica 20 Web (applicazione che si usa con un browser internet, da qualunque tipo di computer o dispositivo mobile). L’applicazione Amica 20 per il Web (WebApp) è al momento in fase di test e non ancora disponibile al pubblico. Grazie alla WebApp è possibile lavorare sulla propria azienda da un browser qualunque (Chrome, Safari, Firefox, Edge, ecc.) da qualunque dispositivo fisso o mobile come ad esempio Mac, tablet (iPad o Android), cellulare (iPhone o Android), PC Windows o Linux, ecc. Sarà naturalmente anche possibile lavorare allo stesso tempo da applicazione per Windows (Amica 20 per Windows, per esempio dall’uffico) e da browser (Amica 20 WebApp, per esempio da casa o fuori sede aziendale).

La versione obsoleta di Amica (Amica 10) supporta solo la Connessione Locale e riceverà solo gli aggiornamenti fiscali.

Per chi è questo articolo

Questo articolo è dedicato a chi è interessato all’uso di Amica 20 per Windows sul Cloud e spiega:

  1. Come passare da Amica 10 ad Amica 20;
  2. Come migrare i dati locali verso il Cloud;
  3. Come usare il Cloud da una o più postazioni Amica 20 per Windows

Nota bene

Amica 20 per Windows è al momento in fase di test e non ancora disponibile per l’acquisto. Solo alcuni clienti selezionati lo stanno già usando in Cloud per tenere la propria fatturazione e contabilità. Per informazioni su quando il prodotto sarà disponibile al pubblico tenete d’occhio il nostro blog.

Installazione di Amica 20 Desktop

  1. Scaricare il programma di installazione di Amica 20 dal nostro sito web;
  2. Lanciare il programma di installazione. Se si sta passando da Amica 10 ad Amica 20, eseguire l’installazione su ogni computer da aggiornare;
  3. Se richiesto, rispondere affermativamente alla richiesta di autorizzazione al lancio dell’applicazione;
  4. Seguire le istruzioni del programma di installazione fino alla conclusione della installazione;
  5. Fare doppio click sull’icona Amica 20 sul Desktop. Questa operazione avvierà Amica 20 per la prima volta;
  6. Se si sta passando da Amica 10 ad Amica 20, apparirà la finestra Manutenzione Straordinaria dei Dati. Premere OK per confermare;
  7. Se si tratta di una prima installazione, si aprirà una finestra che consente di inserire un nome azienda e il codice licenza;
  8. Se si sta passando da Amica 10 ad Amica 20, dall’elenco aziende selezionare l’azienda per cui si possiede la licenza e cliccare su Modifica;
  9. Nella finestra dell’azienda, riempire il campo Codice Licenza con il codice contenuto nella licenza d’uso, poi premere il pulsante Convalida;
  10. Se la convalida ha successo, nel riquadro Intestazione della Licenza compaiono i dati dell’azienda licenziata. Premere OK per salvare.
  11. Amica 20 è pronto per funzionare. Come detto, alla prima installazione Amica 20 funziona in locale. Notare nell’angolo in basso a destra della finestra principale di Amica la dicitura LOCALE, ad indicazione che la connessione attiva è quella locale;

Migrare i dati sul Cloud

  1. Se si desidera migrare i dati sul Cloud in modo che siano utilizzabili da altre postazioni remote (Windows o Web) andare nel menu Informazioni (eventualmente chiudere prima la finestra con l’elenco aziende) e selezionare la voce “Imposta connessione locale/remota”;
  2. Il programma domanderà se si desidera avviare l’applicazione ‘Migrazione Dati’. Rispondere di sì.
  3. Amica 20 si chiuderà, lanciando al suo posto l’applicazione ‘Migrazione Cloud’;
  4. Nel riquadro Accesso della finestra Migrazione Cloud inserire il proprio codice cliente, il nome utente e la password. I primi due sono stati forniti con la licenza di Amica 20; per la password, usare quella specificata al momento dell’acquisto della licenza (a tutela dei dati dei nostri clienti, CIR 2000 non conserva le password di accesso e non è in grado di restituirle – conservarle con cura e al sicuro!);
  5. Una volta inseriti i dati di accesso, premere il pulsante Accedi;
  6. Nella sezione ‘Abbinamento aziende’ comparirà l’azienda desiderata (sia nella colonna ‘Azienda Locale’ che in quella ‘Azienda Remota’), col codice di licenza abbinato;
  7. Premere il pulsante Avvia Migrazione;
  8. Si apre la finestra di avviso che eventuali dati già presenti sull’azienda di destinazione verranno cancellati prima dell’inizio del trasferimento. Premere OK.
  9. Alla fine del trasferimento il programma chiederà se si vuole riaprire Amica. Rispondere di sì. La durata del trasferimento può variare sensibilmente in base alle dimensioni dell’archivio aziendale. Non interrompere le operazioni: attendere la comunicazione di trasferimento completato;
  10. All’avvio di Amica, si noterà nell’angolo in basso a destra della finestra principale dell’applicazione l’indicazione “CLOUD (nomeutente)”.

L’applicazione Migrazione Cloud che consente di spostare i dati aziendali sul Cloud

Usare i dati sul Cloud

Dalla postazione che ha eseguito la migrazione Cloud

Una volta compiuta la migrazione dei dati, usare i dati sul Cloud è del tutto simile all’uso della connessione locale. L’angolo in basso a destra di Amica 20 per Windows indica quale connessione è attiva: LOCALE oppure CLOUD. Nel caso di connessione Cloud viene indicato il nome dell’utente connesso.

  1. Avviare Amica 20;
  2. Aprire l’azienda desiderata;
  3. Se non è stato ancora inserito il codice licenza per l’azienda, il programma lo segnalerà. Premere il pulsante Modifica, inserire il Codice Licenza aziendale, premere Convalida, quindi OK.

Da un’altra postazione Amica 20 per Windows

Dopo aver migrato i dati sul Cloud, solitamente dalla postazione in ufficio, è possibile connettersi ai dati da più postazioni Amica per Windows, dovunque queste ultime siano installate. Un caso d’uso frequente è l’uso di Amica 20 dall’ufficio e da casa, oppure da uffici in sedi diverse. Dopo avere installato l’applicazione Amica 20 per Windows su una postazione (vedi istruzioni qui sopra), è possibile connettersi al Cloud seguendo questi semplici passi:

  1. Dal pulsante Start selezionare la cartella Amica 20; quindi l’applicazione Connessione Cloud
  2. Nella finestra Connessione Cloud indicare il codice cliente, il nome utente e la password personale. I primi due sono stati forniti con la licenza; per la password, usare quella specificata al momento dell’acquisto della licenza (a tutela dei dati dei nostri clienti, CIR 2000 non conserva le password di accesso e non è in grado di restituirle; conservare con cura e al sicuro);
  3. Premere il pulsante Accedi;
  4. Se la connessione ha successo, l’applicazione domanderà se si vuole lanciare direttamente Amica 20; Rispondere di sì per lanciare il gestionale; Rispondendo no, l’applicazione si chiuderà. Al prossimo avvio Amica 20 si connetterà al Cloud usando i dati di connessione appena impostati.
  5. Se la connessione non ha successo, verificare di avere inserito i dati corretti e riprovare;

 

 

 

Taggato